Laboratorio di Acustica

Descrizione:
Il laboratorio di Acustica si occupa dello sviluppo di sistemi e procedure di misura innovativi per la caratterizzazione dell’emissione acustica di componenti meccanici ed elettrici. Il personale possiede una pluriennale esperienza in attività di ricerca sia di base che applicata ed è particolarmente proiettato in attività di prova per l’industria.
Il laboratorio dispone di una camera semi-anecoica di 50 m3, con parametri di isolamento acustico conformi alle norme ISO 140, parte 3A (1995) e ISO 717, parte 1A (1996).
 
  
 
L’attività di Ricerca è focalizzata nello sviluppo e nell’applicazione di tecniche innovative:

 

 - per la localizzazione di sorgenti acustiche, basate su matrici di microfoni, quali Olografia Acustica in campo vicino e il Beamforming;
- e per il calcolo della propagazione del campo acustico in ambienti tri-dimensionali, che utilizzano metodi analitici (Olografia Acustica) e numerici (codici agli elementi al contorno, BEM, e agli elementi finiti, FEM).

 

 
 
Attività:
L'attività di ricerca relativa al laboratorio di Misure Acustiche è orientata allo sviluppo di procedure di misura o metodi innovativi per la caratterizzazione dell’emissione acustica di componenti. In particolare procedure innovative vengono sviluppate a partire da sistemi commerciali, aggiornati e personalizzati per le esigenze di applicazioni specifiche, come ad esempio l’utilizzo dell’olografia acustica. In altri casi metodi del tutto innovativi vengono sviluppati per far fronte ad esigenze di misura non soddisfatte dai sistemi disponibili, come è il caso del Beamforming per l’individuazione delle sorgenti acustiche in ambienti diffusi e riverberanti o l’intensimetria coerente per la mappatura della trasparenza acustica di pannelli.
In particolare l’attività si svolge nell’ambito di collaborazioni con aziende nazionali e internazionali, quali, ad esempio Centro Ricerche Fiat, Bridgestone, Voswagen, Societé de Chémin de Fer, e di Progetti finanziati dalla Comunità Europea.
I progetti europei inerenti la vibro-acustica sono :
-      ACES (“Optimal Acoustic Equivalent Source Descriptors for Automotive Noise Modelling” GRD1-1999-11202 Programma Growth, V Programma Quadro-UE-1999-2002) in cui il Gruppo si è occupato dell’applicazione di tecniche di olografia acustica in campo vicino e di metodi numerici BEM diretti e inversi per la localizzazione di sorgenti di rumore in componenti automobilistici;
-      CREDO (“Cabin Noise Reduction by Experimental and Numerical Design Optimisation”, VI Programma Quadro-UE-2006-2009) in cui l’attività è stata focalizzata nello sviluppo di tecniche di misura per la localizzazione di sorgenti acustiche in campi altamente riverberanti quali l’interno di cabine di aerei ed elicotteri. In particolare, sono state sviluppate tecniche di beamforming e di intensità coerente, basata sulla correlazione tra intensità acustica e vibrazione strutturale misurata con un vibrometro laser Doppler.
 
Responsabile:
 
Prof. Enrico Primo Tomasini Tel. +39 071 220 4487 ep.tomasini@univpm.it