Analisi delle Vibrazioni

Descrizione

Il laboratorio di misure di vibrazione si occupa dello sviluppo e dell’applicazione di tecniche di misura e strategie per la caratterizzazione vibrazionale e l’analisi modale di componenti applicati nei più disparati settori (dalla meccanica alla biomedica, fino al settore civile e alla conservazione dei beni culturali).

Controllo di qualità di macchine rotanti

Diagnostica di cuscinetti a rotolamento mediante metodi vibro-acustici basati su metodi di Empirical Mode Decomposition e Blind Source Separation 


Diagnostica di ingranaggi epicicloidali mediante analisi basata sull’inviluppo del cepstrum e metodi di denoising. 

Le principali tecniche di misura utilizzate, oltre a sensori tradizionali, quali accelerometri e celle di carico, sono quelle legate alla tecnologia senza contatto della vibrometria laser.
Il laboratorio dispone di numerosi vibrometri per la misura della vibrazione assiale, a scansione, in-plane e rotazionale, nelle diverse versioni adatte ad applicazioni industriale, di laboratorio o sul campo.

INS_MIO.avi            area scan1.mpg

In questo laboratorio sono state sviluppate anche soluzioni originali, come ad esempio la vibrometria ad inseguimento o la scansione continua, così da offrire prestazioni non disponibili su sistemi commerciali.

Controllo di qualità in ambito aeronautico


Diagnostica di delaminazioni in componenti di materiale composito utilizzati per le fusoliere di aerei di nuova generazione.
 

Analisi dello stato di conservazione di opere d’arte

Busto in ceramica del XIX secolo
 
Mosaico
   
Icone lignee. In questo caso è stata utilizzata una tecnica di processamento di dati acquisiti mediante vibrometro laser Doppler a scansione continua basata sull’analisi wavelet per identificare la posizione di difetti associati al distacco della vernice.
 
Diagnostica di volte in camorcanna (rilevamento di distacco di intonaco dal supporto in cannucciato).
 

Vibrometria laser Doppler a scansione continua e ad inseguimento su macchine rotanti
    
 Caratterizzazione modale di un rotore a due pale in rotazione. 
 

Caratterizzazione di materiali leggeri
    
  
Caratterizzazione di materiali costituenti altoparlanti (carta, schiume). Caratterizzazione modale mediante LDV e calcolo del modulo complesso del materiale tramite una tecnica di calcolo inverso bastata su un modello analitico.  
Numerose attività sono state svolte nell’ambito del controllo di vibrazione di motori a combustione interna.