Laboratorio di Reverse Engineering

Descrizione

Il laboratorio di Reverse Engineering consta di due scanner tridimensionali, il primo basato su tecnologia laser, per misurazioni senza contatto, il secondo basato su tecnologia piezoelettrica, per misurazione a contatto. Gli scanner, abbinati a software 3D (proprietari degli scanner o open source) per il points cloud e surface editing vengono applicati per processi di Reverse Engineering in ambito industriale e biomedicale.

Attività di ricerca

Le principali attività di ricerca che si svolgono in questo laboratorio sono:

  • Virtual Prototyping
  • Biomedical product design
Attrezzature

Sistema di acquisizione di forme ottico a proiezione laser KONIKA MINOLTA RANGE 7

Konica Minolta Range 7 è uno scanner 3D specializzato per la scansione di parti industriali, pezzi lavorati, prototipi, matrici, pezzi fusi, parti stampate ad iniezione e molto altro. I dati 3D generati possono essere riprodotti in un computer e quindi confrontati con altri modelli 3D. Lo scanner senza contatto può digitalizzare i profili esterni di vari tipi di parti.
Dati tecnici:

  • Campo di misura: 276 x 334 x 194
  • Accuratezza: +/-40 micron
  • Tempo di misura: 2 s per ogni vista

Scanner 3D Roland MDX-15
Facile da usare e compatibile con molti programmi software CAD 3D, MDX-15 è un dispositivo di scansione versatile, da impiegare per componenti di piccole-medie dimensioni.
Dati tecnici in acquisizione:

  • Sensore piezoelettrico
  • Campo di misura: 150 x 100 x 60
  • Accuratezza: 0.01mm
  • Velocità di scansione: 4-15 mm/sec.
  • Risoluzione: XY 0.05mm, Z 0.025mm

Responsabile
Personale
 

Stanza:
Q160_107B