GREEN THERMOSTAT

POR MARCHE FESR 2014-2020  -Asse 1 - Os 1 - Azione 1.1 – 
"Promozione della Ricerca e dello Sviluppo negli ambiti della specializzazione intelligente"

GREEN THERMOSTAT

INTRODUZIONE

Il progetto è coordinato da DEFENDI S.P.A. con una cordata di altre due aziende (CAGNONI S.R.L., G.S. PLAST DI GASPARETTI STEFANO) e l’Università Politecnica delle Marche come Centro di Ricerca, aventi tutti una sede operativa nelle Marche.

Il progetto GREEN THERMOSTAT mira a studiare, sviluppare e prototipare un nuovo sistema di termostatazione dei sistemi di cottura a gas, in particolare forni, che permetta di ridurre i consumi, migliorare la classe energetica dei prodotti alimentati da bruciatori a gas. Attraverso tale innovazione sarà possibile lavorare alle basse temperature con un solo bruciatore che ha una potenza ridotta. Viene quindi evitato il problema dello spegnimento della fiamma nella prova di chiusura della porta e il calore fornito da questo bruciatore, appunto di taglia piccola, è tale da portare e mantenere il forno a temperature piuttosto basse, nell’ordine dei 50°÷70°C, equiparando così la prestazione al minimo del forno a gas agli stessi valori ottenibili con un forno elettrico, pur lavorando con una fonte energetica primaria. Il termostato così progettato permette di ottenere le performance di cui sopra se correttamente inserito in un sistema costituito da: termostato, bruciatore e sensoristica a corredo. L’obiettivo del progetto è duplice. Si mira, da un lato, alla definizione di un nuovo prodotto in grado di migliorare le performance energetiche di prodotti alimentati con bruciatori a gas, dall’altro lato lo sviluppo di un metodo operativo per la progettazione e produzione dei prodotti in stampaggio, saldatura di lamiere e iniezione di materie plastiche che sia basato sulla prototipazione virtuale di prodotto e processo.

I principali obiettivi di innovazione del progetto sono:

  • Studio, sviluppo e prototipazione di un nuovo termostato per bruciatori a gas;
  • Studio, sviluppo ed implementazione di metodologie di Virtual Manufacturing inserite nel processo progettuale e produttivo dei componenti;
  • Progettazione e realizzazione del relativo processo produttivo per la realizzazione del prodotto finale.

FINANZIAMENTO OTTENUTO: € 639.556,90
INVESTIMENTO SOSTENUTO: € 1.398.967,00

Responsabile per l'Università Politecnica delle Marche, DIISM, Prof. Michele Germani, m.germani@univpm.it.